Vai al contenuto principale
Discover

Come mettere l’ombretto? Vi sveliamo tutti i segreti!

Come mettere l’ombretto? Vi sveliamo tutti i segreti!
Sabrina La Monica
Scrittrice ed Esperta7 mesi fa
Visualizza il profilo di Sabrina La Monica

Il segreto di un trucco occhi impeccabile? La giusta applicazione degli ombretti! In base alle diverse texture e al tipo di make up look che si vuole realizzare, è fondamentale applicare gli ombretti con i giusti accessori per la riuscita del vostro trucco! Oggi parliamo degli strumenti migliori per applicarli, piccoli trucchetti e consigli che possano esservi d'aiuto!

Prima dell'applicazione...primer sì o no?

Primer sì sì e sì, sia che se siate alle prime armi che per i professionisti. Preparare i vostri occhi al trucco è essenziale non solo per farlo durare più a lungo, ma anche per rendere la pelle più omogenea e per evitare le fastidiose righe che si creano sulla palpebra quando l'ombretto non aderisce bene. Inoltre, il primer contribuisce a rendere i colori che andrete applicare, sia matte che shimmer, ancora più vividi e pigmentati.

Potrete scegliere primer colorati, simil tono della vostra pelle, primer anti-age per migliorare l'aspetto delle rughe sulle palpebre, qualsiasi primer acquisterete non dimenticate mai di portarlo sempre con voi quando realizzate un trucco occhi!

 

 

Quanti tipi di ombretto esistono?

Prima di scoprire tutti gli accessori è fondamentale conoscere le diverse tipologie di ombretto che trovate in commercio, perché vi chiederete? Ogni ombretto, in base alla sua consistenza, se più cremosa o più in polvere, può farvi ottenere un risultato diverso e può essere applicato con uno specifico accessorio.

  • Ombretto in polvere compatta: questo tipo di ombretto è piuttosto facile da applicare con un pennello occhi semplice. La sua polvere compatta lo rende duraturo e adatto sia a chi ha la pelle grassa o pelle secca, avendo una texture che si adatta facilmente. Piccolo consiglio, vi raccomandiamo di non applicarlo con le mani, non riuscireste bene a prendere abbastanza pigmento né a stenderlo di seguito.
  • Ombretto in polvere sciolta: l'ombretto più complicato da applicare, ebbene sì ragazze/i. Data la sua texture molto delicata e setosa bisogna stare attente/i quando andiamo ad adagiarlo sulla palpebra, rischiando facilmente l'effetto fallout. Il nostro consiglio numero è indubbiamente di evitare di usare le dita, al contrario, di usare un tipo di pennello occhi con setole compatte e non eccessivamente morbide. Poi, assicuratevi di esercitare pressione sul colore per far aderire bene il pigmento sul pennello e successivamente di procedere l'applicazione sulla palpebra.
  • Ombretto in crema: è un ombretto molto amato, per le sue tonalità incredibili! Molto semplice nella sua stesura che può essere realizzata anche con le dita. State attente/i se avete la pelle molto grassa o tendete a sudare in particolare nella stagione estiva, perché questo tipo di ombretto tende a sciogliersi più facilmente rispetto agli altri. Piccolo consiglio, applicando un primer come base potrete evitare questo effetto indesiderato!
  • Ombretto stick: l'ombretto più facile da usare in assoluto. Vi basta passare lo stick sulla palpebra e il gioco è fatto, lo adoriamo!

Altro piccolo consiglio riguardo l'ordine di applicazione degli ombretti. In generale, quando state creando un make up look con più di un colore vi consigliamo di applicare un ombretto opaco sulla parte finale dell'occhio, un ombretto shimmer sulla parte centrale e un ombretto glitterato/satinato sulla rima interna dell'occhio. In questo modo otterrete dei giochi di luce perfetti tra i colori e le sue texture e otterrete una luminosità incredibile su tutto il viso.

 

 

Quali pennelli occhi scegliere?

Il pennello occhi resta l'accessorio must-have per ogni make up look! Esistono un'infinità di tipi, a setole piatte morbide o rigide e di diverse forme. Vi illustriamo i due principali tipi di ombretto di cui avrete bisogno per qualsiasi look, dal più semplice al più complesso:

  • Pennello ombretto: prendiamo in considerazione come pennelli per ombretti quei pennelli dal manico più lungo, le setole piatte, compatte e piuttosto rigide. Questo tipo di pennello è perfetto per adagiare il pigmento sulla palpebra mobile e stenderlo in modo omogeneo. Le setole compatte riescono a trattenere qualsiasi tipo di texture e garantiscono una stesura pratica e veloce. Utilizzate questo pennello anche per applicare l'ombretto nella rima interna dell'occhio.
  • Pennello sfumatura: questo pennello ha le setole meno compatte, più morbide rispetto a quello precedente. Grazie alle sue setole il pigmento può essere steso e sfumato molto facilmente nell'incavo dell'occhio e dove desiderate.

Se desiderate scoprire tutto su pennelli trucco occhi esplorate il nostro blog!

 

 

Sabrina La Monica
Scrittrice ed Esperta
Visualizza il profilo di Sabrina La Monica
Super appassionata del mondo beauty, da anni sono sempre alla ricerca di prodotti nuovi per rinnovare la mia skincare routine, migliorare il benessere dei miei capelli ed esprimere me stessa creando look make up personalizzati unici! Sono convinta che prendersi cura di se stessi ci aiuti a tirare fuori la bellezza naturale che custodiamo dentro nell’armonia con se stessi e il nostro pianeta, per questo cerco sempre soluzioni accessibili a tutti ed esclusivamente eco-friendly! Lavorando con i brand LOOKFANTASTIC, ho avuto l’opportunità di ampliare le mie conoscenze e di scoprire tutte le news del mondo beauty e sono pronta a condividerle solo con voi! Cosa aspettate? Unitevi a me nella ricerca del sacro graal dei prodotti beauty sul blog lookfantastic.it!
lfint