Vai al contenuto principale
Approfondimenti

Qual è l’origine del giorno di San Valentino?

Qual è l’origine del giorno di San Valentino?
Sabrina La Monica
Scrittrice ed Esperta10 mesi fa
Visualizza il profilo di Sabrina La Monica

La data più romantica dell'anno si avvicina e molti hanno già iniziato a pianificare come festeggiare il giorno degli innamorati, conosciuto anche come San Valentino. Occupati a pensare a come festeggiare e a cosa regalare a San Valentino, raramente ci chiediamo perché si festeggia questa data... scopriamo la storia di questo giorno speciale.

Chi fu San Valentino?

La Chiesa cattolica riconosce 12 santi con il nome di San Valentino! I due più noti sono Valentino di Terni e Valentino di Roma e le loro storie spesso si sovrappongono. Per rendere la cosa ancora più difficile, entrambi i santi sono celebrati lo stesso giorno! Il giorno di San Valentino che celebriamo oggi è più associato a San Valentino di Terni, ma ci sono diverse storie associate alla data, a volte citando San Valentino di Roma. Quindi prendete quella scatola di cioccolatini, trovate un posto accogliente e venite con noi, vi raccontiamo la storia di Valentino!

La storia di San Valentino

La storia più famosa inizia con un filosofo greco di nome Cratone. Egli era alla disperata ricerca di una cura per suo figlio, che soffriva di una malattia debilitante che gli impediva di muovere anche solo un muscolo. Anche i più grandi medici non erano in grado di aiutarlo e Cratone era ormai in preda alla disperazione...finché, un giorno, sentì parlare di un vescovo di Terni di nome Valentino che aveva guarito qualcun altro dalla stessa malattia. Chiamò Valentino a Roma e gli offrì molte ricchezze per curare suo figlio, ma al vescovo interessava solo una cosa: in cambio della cura del giovane, Cratone doveva convertirsi al cristianesimo. Non dobbiamo dimenticare che Cratone era un filosofo, quindi fece a Valentino diverse domande teologiche fino a quando finalmente accettò la proposta. Valentino pregò sul giovane per una notte intera e il giorno dopo il figlio di Cratone era guarito. Il giovane, che prima non poteva nemmeno muovere la lingua, corse ad abbracciare suo padre. Di fronte al miracolo, tutta la famiglia si convertì. Inoltre, Cratone riuscì ad influenzare i suoi allievi a convertirsi, questo però irritò molto il Senato, che decise di imprigionare e giustiziare Valentino a Roma. I suoi resti sarebbero stati sepolti in via Flamina, finché tre allievi di Cratone li riportarono a Terni.

Un'altra storia narra che l'imperatore Claudio II era incuriosito dalla forza della fede di un prete romano di nome Valentino. Per questo motivo, diede a un membro della nobiltà la missione di discutere con Valentino di questioni teologiche fino a porre fine alla sua fede. Ci riuscì? Al contrario, questo nobile e la sua famiglia si convertirono al Cristianesimo. Si convinsero quando la loro figlia, cieca dalla nascita, venne curata da Valentino attraverso la preghiera. Poco dopo, Valentino fece infuriare l'imperatore poiché tentò di convertire anche lui. Fu poi condannato a morte e sepolto nella via Flamina. Riletture più romantiche della storia ci dicono che, mentre era in prigione e aspettava la sua esecuzione, Padre Valentino scrisse una lettera alla figlia del nobile, firmandola "dal suo Valentino".

Come potete vedere, le due storie sono molto simili. Pertanto, molti credono che, in effetti, questi due San Valentino sarebbero stati la stessa persona! Oltre a queste due storie, c'è anche una leggenda più romantica che si diffuse nel Medioevo. In questa storia, l'imperatore proibì la pratica del matrimonio perché credeva che gli uomini single fossero soldati migliori. Valentino avrebbe eseguito cerimonie matrimoniali segrete e, quando fu scoperto, fu condannato a morte. In prigione, si dice che si sia innamorato della figlia di una delle guardie. La giovane donna era cieca e Valentino le avrebbe ridato la vista. In questa storia, la lettera firmata "dal tuo Valentino" sarebbe stata per lei.

Allora, perché festeggiamo San Valentino?

Ci sono diverse versioni come abbiamo visto della storia e identità di San Valentino. La versione più romantica della storia è proprio quella con meno basi storiche. Allora perché celebriamo questa data? La celebrazione fu istituita da Papa Gelasio I nel V secolo, in coincidenza con un'antica celebrazione pagana chiamata Lupercalia. Questa celebrazione durava tre giorni (dal 13 al 15 febbraio) e comprendeva diversi rituali di purificazione con nudità e sacrifici di animali, anche se pagana, era celebrata da molti cristiani dell'epoca. Il Papa era contrario alla celebrazione, ma non ci sono prove che l'abbia effettivamente vietata, poi la pratica ha perso rilevanza e non è stata più ripetuta. La nuova celebrazione fu diffusa in tutta l'Europa cristiana durante il Medioevo dall'Ordine Benedettino, che celebrava la chiesa di San Valentino a Terni. La diffusione della suddetta leggenda e gli ideali dell'amore cortese hanno contribuito poi alla percezione moderna e romantica di San Valentino fino ai tempi moderni. E oggi? Ci piace pensare che San Valentino oggi possa assumere un significato ancora più ampio, un giorno in cui celebrare l'amore in tutte le sue forme. Quest’annosorprendetevostra mamma, vostro papà, un vostro amico/a, o vostro fratello/sorella con un dono per San Valentino, fatelisentirespeciali in questogiorno dell'amore!

Sabrina La Monica
Scrittrice ed Esperta
Visualizza il profilo di Sabrina La Monica
Super appassionata del mondo beauty, da anni sono sempre alla ricerca di prodotti nuovi per rinnovare la mia skincare routine, migliorare il benessere dei miei capelli ed esprimere me stessa creando look make up personalizzati unici! Sono convinta che prendersi cura di se stessi ci aiuti a tirare fuori la bellezza naturale che custodiamo dentro nell’armonia con se stessi e il nostro pianeta, per questo cerco sempre soluzioni accessibili a tutti ed esclusivamente eco-friendly! Lavorando con i brand LOOKFANTASTIC, ho avuto l’opportunità di ampliare le mie conoscenze e di scoprire tutte le news del mondo beauty e sono pronta a condividerle solo con voi! Cosa aspettate? Unitevi a me nella ricerca del sacro graal dei prodotti beauty sul blog lookfantastic.it!
lfint